World Wide Web spiegato da Common Craft

Explained by Common Craft | Category:

Videos That Enlighten

Our library has 65 videos - all for teaching
  • Embed on websites
  • Display in Classrooms
  • Download files for presentations
  • Edit the videos to your liking

 

Video Info & Transcript

Video Transcript: 

Quando visiti un sito web ti chiedi mai da dove provengono parole e immagini?

Questo è World Wide Web spiegato da Common Craft.

Oggigiorno, se abbiamo una connessione Internet, usare il web è facile. Possiamo visitare miliardi di pagine su piccoli alligatori o sul tempo in Olanda.
 

Per scoprire come funziona, immaginiamoci di rimpicciolire e di seguire i cavi per esplorare come funziona il web.

 

Per accedere al web, ci serve una connessione da casa o dal lavoro al resto del mondo on-line. Possiamo usare una connessione telefonica o via cavo, o una connessione satellitare. Consentirà alle informazioni di tutto il mondo di raggiungere i nostri computer.

 

Se potessimo vedere la connessione, le informazioni in arrivo somiglierebbero a piccoli pacchetti di codici. Sono incomprensibili alla maggior parte di noi. Ci serve un traduttore, qualcosa che trasformi i pacchetti di codici in parole e immagini che vediamo su un sito.

 

Ecco perché usiamo un browser. Traduce le informazioni e le rende utili per noi. Ma quei codici proverranno pure da qualche parte, no? Se potessimo seguirli fino a casa, vedremmo che provengono da un altro computer. Non un computer normale, ma uno creato apposta per rendere disponibili le pagine web.

 

Si chiama “server”. Le parole e immagini che appaiono sul nostro schermo vivono qui nel server. Se ci fosse un solo server sarebbe semplice. Ma ci sono milioni di server e pagine web. Serve un modo per trovare una data pagina su un dato server.

 

Gli indirizzi web servono a questo. Ogni server e sito web ne hanno uno unico. Se abbiamo l'indirizzo web esatto, possiamo visitare una pagina di qualsiasi server sul web.

 

Lo chiamiamo “web”, ovvero ragnatela, perché tutti i server sono collegati. Possiamo facilmente saltare da uno all’altro usando gli indirizzi tramite il nostro browser. E non c'è bisogno di ricordarsi tutti gli indirizzi.

 

Le pagine web usano shortcut o “link”, parole e immagini su cui possiamo cliccare e che ci indirizzano pagina dopo pagina. Questi link creano una rete di collegamenti facile da esplorare.

 

Insieme, questo sistema crea il World Wide Web. Riepiloghiamo.
Per visitare un sito web, digitiamo un indirizzo web o clicchiamo su un link. Le informazioni per il sito web vivono su un server. Giungono a noi come piccoli pacchetti di codici, e il nostro browser traduce questi codici in parole, foto, musica, video e link che ci aiutano a fare diverse cose. Sì!

 

Questo era World Wide Web spiegato da Common Craft.

What it teaches: 

Questo video presenta il sistema che compone il World Wide Web, inclusi i browser, i codici, i server ed i collegamenti. Il video tratta:

  • Il luogo in cui le informazioni che appaiono sugli schermi “vivono”
  • Come i browser si comportino da traduttori di codici
  • Come i server siano interconnessi in modo da creare una rete
  • Come i collegamenti connettano più computer a singoli indirizzi

Test our Tools

Test our Tools

Try before you buy. Download sample video and image files or try our video embed codes.

Test our Tools

Custom Video Services

Need a Video For Your Product or Service? We can help. Tell us about your needs and we'll be in touch!

Contact Us

The Art of Explanation book by Lee LeFever

The Art of Explanation

Make your ideas, products and services more understandable.

Learn More